Checkupenergetico.comCheckupenergetico.com

Confronta
i migliori
preventivi

Articoli Cappotto termico e coibentazione tetti

Settori

Detrazione Fiscale Cappotto Termico 2017

foto news

22 maggio 2017 Cappotto termico e coibentazione tetti

Fino al 31 dicembre 2017 sono attive le detrazioni fiscali, previste dall’Ecobonus, per chi realizza interventi di coibentazione di pareti verticali, tetti e solai.

L’Ecobonus è uno degli incentivi confermati dalla Nuova Legge di Stabilità anche per quest’anno, mirato nello specifico alla riqualificazione energetica degli edifici.

Fino al 31 dicembre 2017 sarà possibile usufruire della detrazione Irpef o Ires al 65% per effettuare su case private, condomini ma anche su capannoni industriali e attività commerciali, interventi che aumentino l’efficienza energetica dello stabile e ne diminuiscano gli sprechi.

L’ENEA, l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, stima che dal 2012 gli investimenti in risparmio energetico abbiano toccato cifre da miliardi di euro.

Questo risultato si deve sicuramente agli incentivi fiscali promossi dallo Stato come appunto l’Ecobonus, per il quale ogni anno vengono presentate centinaia di migliaia di domande.

Quali sono gli interventi coperti dall’Ecobonus?

I lavori per i quali è possibile usufruire dell’Ecobonus sono:

  • Sostituzione del vecchio sistema di riscaldamento a favore di un altro ad alta efficienza energetica, come una pompa di calore ad esempio;
  • Interventi di isolamento termico: coibentazione, cappotto termico e anche la sostituzione di infissi e serramenti;
  • Installazione di un sistema solare termico.

Cappotto termico, coibentazione pareti e isolamento termico

Il cappotto termico e tutti quegli interventi mirati a diminuire la conducibilità termica dell’involucro esterno di un edificio rientrano quindi tra gli interventi incentivati dall'Ecobonus.

Questi interventi fanno in modo che:

  • d’inverno il calore generato dai sistemi di riscaldamento non esca all’esterno, proteggendo al tempo stesso dall’ingresso del freddo;
  • d’estate il fresco generato dai sistemi di climatizzazione non si disperda all’esterno, impedendo al caldo afoso di entrare.

Come risultato si evitano sbalzi di temperatura all'interno dell'edificio e, limitando la dispersione termica, si realizza un grande risparmio energetico e di conseguenza un risparmio sulla bolletta.

Requisiti dell’edificio per la richiesta delle detrazioni

L’Ecobonus viene concesso per interventi di coibentazione a patto che l’edificio interessato sia:

  • Esistente, ossia accatastato o in corso di accatastamento alla data della richiesta della detrazione;
  • In regola con il pagamento di eventuali tributi;
  • Dotato di sistema di riscaldamento;
  • In caso di ristrutturazione senza demolizione, se essa presenta ampliamenti, non è consentito far riferimento al comma 344, ma al comma 345 e solo per la parte non ampliata.

Requisiti dell’intervento di coibentazione per la richiesta dell’Ecobonus

Anche l’intervento da realizzare deve rispettare determinati parametri tecnici che sono:

  • il lavoro deve configurarsi come sostituzione o modifica di elementi già esistenti (non sono concepite nuove realizzazioni);
  • deve delimitare un volume riscaldato verso l’esterno o verso altri vani non riscaldati;
  • deve assicurare un valore di trasmittanza termica uguale o inferiore a quello riportato in tabella 2 del D.M. 26 gennaio 2010.

Cosa cambia con la Nuova Legge di Stabilità?

La Nuova legge di Stabilità ha introdotto alcune importanti novità per alberghi e condomini per quanto riguarda la quota detraibile:

  • Fino al 70% se i lavori riguardano le parti comuni dell’edificio e interessano più del 25% della superficie totale;
  • Fino al 75% se gli interventi puntano al miglioramento dell’efficienza energetica, soprattutto per quanto riguarda la climatizzazione estiva e invernale dell’edificio, e si raggiunge la soglia prefissata.

Per chi abita in condominio, quindi, il cappotto termico costa ancora meno, grazie a questa ulteriore agevolazione.

confronto preventivi cappotto termico


Può interessarti anche